Cerca

Di barca nella corrente, le poesie di Luca Agostini


A cura di Manuela Moschin

Mi potete seguire anche nel gruppo Facebook Storie di Libri di Pasquale Cavalera. Clicca qui: Link Storie di Libri e nella pagina Facebook https://www.facebook.com/librarte.blog

Emerge un mare di sentimenti passionali dalla raccolta poetica Di barca nella corrente di Luca Agostini. Sensazioni che già dai primi versi riaffiorano in una sorta di candide carezze, espresse tra gioie e dolori con spirito umile. Le vicissitudini che sinora si sono manifestate nella sua vita, l’autore le trasmette sulla carta con grande stile poetico e bontà d’animo. Legami affettivi con la famiglia, i ricordi di infanzia, la natura ed esperienze toccanti si intrecciano attraverso rivelazioni delicate e intense. Dal suo cuore si innalzano liriche nostalgiche, ma anche sofferenze celate, divenute ormai un mero ricordo tradotto in lodevole poesia.

Nebbia di sorte

Libero da frutti corrosi

da refusi trascendentali

nei pedali come passi in cammino

s’inseguono i pesci sui rami

gli alberi di mare

hanno radici nella terra.


Sostanza inebriante

a impollinare l’arte

un santo chiede dimora

un bruco diviene farfalla.


Assolve di prua rigonfia

vele gravide di stupore

tace la nebbia fitta allo stupore

nei colori d’arcobaleno.


Salve le emozioni dalla nebbia di sorte…

(Da "Di barca nella corrente" di Luca Agostini)


Complimenti Luca, i tuoi scritti mi hanno emozionata. Bellissimo e originale anche il segnalibro.

29 visualizzazioni1 commento

Lascia tuo commento direttamente nel Blog, qui sopra.

Lascia tuo commento accedendo con Facebook, qui sotto.

Selezione dei Post più recenti.