Cerca
  • Manuela Moschin

Novità in Libreria




Cathy BONIDAN La lettrice della stanza 128 Data di uscita: 4 febbraio  Pagine 250 – 15,00 euro Un amore impossibile. Un manoscritto perduto tra Montréal e Parigi. L’appassionata indagine di una lettrice alla ricerca di un lieto fine.

Sinossi

Nel comodino della stanza 128 dell’hotel Beau Rivage, la matura e annoiata Anne-Lise fa una scoperta in grado di trasformare un weekend fin troppo tranquillo in qualcosa di decisamente più eccitante: l’inizio di un’avventura. Perché il vecchio dattiloscritto, fissato all’interno del cassetto con dello scotch, racchiude una storia deliziosamente romantica – e un indirizzo, con ogni evidenza quello del suo anonimo autore, al quale Anne-Lise decide di rispedire il malloppo, “con tante grazie per la bella lettura che mi ha regalato, ancorché inavvertitamente”. Ricostruire le peripezie e i passaggi di mano che hanno portato il libro fino a lei non sarà facile, ma Anne-Lise si getta nell’impresa anima e corpo. Per ritrovare quel tanto di romanzesco che solo può restituirle la voglia di osare, e di scrivere per sé un finale inaspettato.

Cathy BONIDAN è insegnante di professione e coltiva la passione della scrittura dall’età di 14 anni. Con il suo romanzo d’esordio, Le parfum de l'hellébore, di prossima pubblicazione in Italia presso DeA Planeta, ha vinto la cifra record di 11 premi letterari. Vive a Vannes, in Bretagna.



Doleres REDONDO Il lato nord del cuore Data di uscita: 18 febbraio 2020 Pagine 672 – 16,00 euro Dopo il grande successo di Tutto questo ti darò, vincitore del premio Bancarella 2018 e oltre 20.000 copie vendute in Italia, torna la regina del thriller letterario spagnolo.

È l’agosto del 2005, e Amaia Salazar è una giovane e brillante detective in forza alla Policía Foral della Navarra, quando raggiunge il quartier generale dell’FBI per partecipare a un seminario riservato agli ufficiali della Europol. Sotto la guida del direttore dell’Unità di ricerca Aloisius Dupree, Amaia e colleghi si ritrovano a studiare il caso di un serial killer con una perversa predilezione per le catastrofi naturali e la tendenza a inscenare rituali di una precisione liturgica. A sorpresa, Amaia si ritrova cooptata nella squadra investigativa diretta a New Orleans alla vigilia del peggior uragano della storia, con l’obiettivo di battere l’assassino sul tempo e sventare i suoi piani di morte. Ma una telefonata proveniente dal paesino di Elizondo, nella valle del Baztan, risveglia i fantasmi della sua infanzia, costringendola a fare i conti con i ricordi e con la paura. E ad affrontare ancora una volta Il lato nord del cuore.

Dolores REDONDO ha studiato Legge e lavorato nel mondo del business per anni prima di diventare scrittrice a tempo pieno. I suoi romanzi hanno venduto oltre 1.000.000 di copie nella sola Spagna e sono stati tradotti in 35 lingue.



Jennifer NIVEN

Raccontami di un giorno perfetto Data di uscita: 25 febbraio 2020 Pagine 384 – 16,00 euro

Dal libro bestseller Raccontami di un giorno perfetto il fim con Elle Fanning e Justice Smith disponibile su Netflix dal 28 febbraio

Violet e Finch si incontrano sul tetto della scuola. Le loro sono due esistenze fragili: lui lotta da tempo contro la depressione, lei ha assistito alla morte della sorella in un tragico incidente d’auto. Quando si ritrovano a lavorare assieme a un progetto scolastico, i due scoprono di somigliarsi più di quanto potessero immaginare. Così ha inizio il loro viaggio assieme, una travolgente esplorazione del dolore e delle paure di entrambi, dei loro sogni e desideri inconfessati. Presto Violet e Finch si accorgono di aver bisogno l’uno dell’altra per riuscire a essere completamente se stessi; ma se per lei questo è un nuovo inizio, per lui è soltanto l’inizio della fine. Un romanzo straordinariamente commovente. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili.

Jennifer Niven vive a Los Angeles ma è cresciuta nello Stato dell’Indiana. Il suo primo romanzo young adult, Raccontami di un giorno perfetto, è stato un sorprendente caso editoriale, bestseller in tutto il mondo e vincitore di numerosi riconoscimenti. 



Montague Rhodes James

I racconti di fantasmi di un antiquario

I celebri racconti di fantasmi dello scrittore inglese, piccoli gioielli della letteratura di epoca vittoriana

Le antiche carte, le lapidi, le iscrizioni sono tutt’altro che un passa- tempo da studioso. Nelle parole dettate da antiche maligne volontà, si cela un ambiguo segreto. Occorre poco perché una passione erudita si trasformi in un incubo, mettendo a nudo le debolezze di coloro che si danno alla ricerca per soddisfare le proprie ambizioni scientifiche. Montague Rhodes James è il maggiore poeta del gotico all’inglese, nutrito di mezze voci, di ambigui baluginii al crepuscolo, di creatu- re che nascono dal vento. Le opere d’arte, in questa visione, si fanno portavoce di un mondo oscuro e misterioso, in cui è facile entrare, ma da cui è difficilissimo allontanarsi. Profondo conoscitore della storia britannica, traeva spunti da fonti remote, linfa per racconti come La mezzatinta, in cui una opera di un ignoto illustratore si anima sinistra- mente, la notte, per rivelare le vicende di un antico quanto efferato delitto. Da un dato di ricerca, si sviluppano le trame del Maligno, sempre in agguato per punire l’eccessiva sicumera dei sapienti, che non vedono, nel loro accanimento, dove si celano trappole e insidie.

Montague Rhodes James (1862-1936), maestro del gotico inglese, nac- que a Eton e visse operando come medievista, dimorando a lungo pres- so Cambridge e Oxford. Antiquario, bibliofilo, collezionista, esperto di antichi codici fu grande nella forma del racconto e spesso prese spunto dalle sue ricerche per le proprie opere. Ha lasciato quarantuno raccon- ti, editi in varie collezioni a partire da Ghost Stories of Antiquary (1904).






William Beckford

Vathek

Traduzione di Aldo Camerino e Ruggero Savinio

Scritto di getto, in tre giorni, nel 1781, le avventure magiche ed esoteriche del califfo Vathek costituiscono uno degli archetipi più raffinati e celebri della letteratura Gotica e, del pari, vicini alla tradizione faustiana

Vathek vede la luce, in lingua francese, quando l’autore aveva ventun anni. L’opera narra la storia del califfo Vathek, di sfrenata ambizione e inappagato dai piaceri che la vita permette a un buon musulmano. Vathek praticherà il delitto, la magia nera, l’occulto, il sacrificio, l’of- ferta alle potenze del male e, attraverso tali rituali ,conquisterà con la donna amata il Regno del Fuoco Sotterraneo. Regno che si rivelerà essere quello della loro eterna disgrazia. Il testo è percorso da inven- zioni fantastiche e magnifiche, che leggono il meraviglioso e l’orribile con medesima eleganza e grazia.

Questa edizione presenta il romanzo eponimo e i sette episodi che completano la narrazione Beckfordiana, alla maniera delle “Mille e una notte”.

William Thomas Beckford (1759 – 1844) scrittore, critico d’arte, politi- co e viaggiatore britannico, figlio del Lord Sindaco di Londra, ereditò una delle più cospicue fortune inglesi. Iniziato da giovanissimo alla magia e alle scienze occulte, passò di scandalo in scandalo, accusato di amori omosessuali e di praticare la magia nera. Stanco di peregrinare per l’Europa, per evitare una incriminazione formale, si rinchiuse in una enorme e stupefacente torre che si fece costruire in memoria di Vathek, la sua creatura di gioventù.

33 visualizzazioni

Lascia tuo commento nel Blog qui sopra.

Lascia tuo commento Facebook qui sotto.

Selezione dei Post più recenti.

Scrivimi una email e fammi sapere cosa ne pensi

© 2020 by email: librarte.blog@gmail.com . creati con Wix.com