Cerca
  • Manuela Moschin

Novità in Libreria dal 13 al 27 Febbraio 2020



Data di uscita: 24 Febbraio 2020

"La torre maledetta dei templari" di Barbara Frale - Newton Compton Editori

Il più antico sigillo dei templari può rivelare oscure verità sull’Ordine. I signori di Firenze, il Papa e il re di Francia si sfideranno per conoscere un antico segreto. Con La torre maledetta dei Templari la saggista e scrittrice Barbara Frale, autrice dei bestseller I sotterranei di Notre Dame, In nome dei Medici, Cospirazione Medici, ci regala un nuovo romanzo storico con il quale torna alla sua passione di sempre: i Templari, ai quali ha dedicato numerosi studi.

Parigi, inverno 1302. Filippo il Bello, re di Francia, comanda l’armata più formidabile del mondo cristiano, ma il regno è sull’orlo della bancarotta. Per pagare i debiti di stato, il sovrano ha un piano che potrebbe costargli la scomunica: intende aggredire Firenze con un pretesto, per razziare le sue vaste riserve di fiorini d’oro. Ma non ha fatto i conti con Bonifacio VIII… La Signoria di Firenze, infatti, ha chiesto la protezione del pontefice, dal momento che in Vaticano abita la sola persona in grado di fermare il re di Francia: Arnaldo da Villanova, detto il Catalano, medico talentuoso benché tacciato di praticare la magia. Il Catalano può interpretare i misteriosi segni impressi nel più antico sigillo dei Templari, e così rivelare oscure verità sul leggendario Ordine combattente. Si vocifera, infatti, che nella grande torre dell’Ordine proprio fuori Parigi ci sia nascosta un’immensa fortuna aurea. I Templari potrebbero salvare la Francia, ma intendono davvero condividere il segreto della loro ricchezza?

BARBARA FRALE è una storica del Medioevo nota in tutto il mondo per le sue ricerche sui Templari. Autrice di varie monografie, ha partecipato a trasmissioni televisive e documentari storici. Ha curato la consulenza storica per la serie I Medici. Masters of Florence in onda sulla RAI ed è autrice, insieme a Franco Cardini, del saggio La Congiura, sui Pazzi. La Newton Compton ha pubblicato con successo I sotterranei di Notre-Dame, In nome dei Medici. Il romanzo di Lorenzo il Magnifico, Cospirazione Medici, La torre maledetta dei templari e il saggio I grandi imperi del Medioevo.

Titolo: La torre maledetta dei templari

Autore: Barbara Frale

Editore: Newton Compton Editori


Data di uscita 13 Febbraio 2020

"Ombre del passato" di Mauro Mogliani - Leone Editore

"Il corpo di Gionata Pennesi, dato per scomparso dal fratello, viene ritrovato tra i resti di un vecchio casolare crollato. L’ispettore Nardi, ancora costretto a fare i conti con il proprio passato, si occupa di condurre le indagini di un caso tutt’altro che semplice. Pochi giorno dopo, infatti, ecco una nuova vittima, sepolta tra le macerie di una vecchia casa di campagna, nelle stesse condizioni della prima. Nardi non esclude quindi che possa trattarsi di un serial killer, mosso non da una casuale furia omicida ma da un desiderio irrefrenabile di vendetta."

Mauro Mogliani esordisce nel 2014 con il thriller psicologico Nessuno sa chi sono io,

pubblicato da Italic&Pequod. Nel 2015 pubblica per la stessa casa editrice Racconti per

insognia. Nel 2016 esce in ebook La confessione, facente parte del progetto "FeelBook: il libro che

segue le tue emozioni". Nel 2018 pubblica per Leone Editore il thriller Cerco te, vincitore del premio

speciale al concorso nazionale di narrativa gialla-thriller-noir “Premio Tettuccio 2019” e del premio

speciale al concorso internazionale di poesia e narrativa di Prato “Un Tessuto di Cultura 2019”.

Data di uscita: 27 Febbraio 2020

"La gatta della Regina" di Domitilla Calamai e Marco Calamai de Mesa - La Lepre Edizioni

Un romanzo storico che prosegue, idealmente, La mantella rossa, uscito nel 2017, ma che è da leggersi anche come stand alone.

All’inizio del Cinquecento si ampliano i confini di un mondo in rapida trasformazione. Tra Tenerife, Europa e Americhe tre fratelli si confrontano con una realtà in continuo divenire, alla ricerca di se stessi. Àlvaro s’immerge negli affari tra l’Andalusia, le Canarie e Genova, dove l’ammiraglio Andrea Doria gli propone una missione diplomatica presso l’imperatore Carlo V; ad accompagnarlo sarà un’affascinante nobildonna, Camilla Parodi. Inés diviene dama di compagnia dalla regina Giovanna La Pazza, madre dell’imperatore, e a Toledo s’innamora di Maria Pacheco, la donna che guida la rivolta dei Comuneros; la scoperta della sua vera identità sessuale sarà per lei anche il movente di scelte estreme. Juan si imbarca per le Indiasper studiare la flora del Nuovo Mondo e in Amazzonia toccherà con mano la violenza della conquista. Attraverso le audaci vicende dei tre protagonisti, raccontate con attento rigore storico, il romanzo ci porta nel cuore di un’epoca di sconvolgente mutamento.

Domitilla Calamai, diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica con Andrea Camilleri e Luca Ronconi, si è occupata di comunicazione per cinema, televisione e cultura. Imprenditrice agricola, produce olio biologico. Ha scritto e pubblicato saggi, racconti e romanzi, tra cui per Baldini Castoldi Dalai Vado via e Tutta colpa di Fidel, dal quale è stato tratto il film italofrancese La Faute à Fidel! (regia di Julie Gavras, con Stefano Accorsi e Julie Depardieu). Con La Lepre Edizioni ha già pubblicato La mantella rossa (Premio Capalbio 2017) scritto con il padre Marco.

Marco Calamai de Mesa, ingegnere, sindacalista, giornalista, funzionario Onu in America Latina e Medio Oriente. Consigliere speciale della Coalition Provisional Authority in Iraq (Nassiriya) si è dimesso in polemica con l’occupazione americana. E’ stato decorato per meriti civili dal Re di Spagna. Ha pubblicato saggi e libri, tra i quali Diario da Nassiriya (L’Unità), da cui è stata tratta la miniserie Nassiriya(regia di Michele Soavi, con Raoul Bova), Zapatero, il socialismo dei cittadini (Feltrinelli), scritto con Aldo Garzia, l’autobiografia Contromano (Ediesse). Con La Lepre Edizioni ha già pubblicato La mantella rossa (Premio Capalbio 2017) scritto con la figlia Domitilla.

Titolo: La gatta della regina

Autori: Domitilla Calamai e Marco Calamai de Mesa

pp. 224 – euro 20,00

ISBN 978-88-99389-65-9

Collana: Visioni

Editore: La Lepre edizioni


Data di uscita il 27 febbraio 2020

"Il segreto di Ippocrate" di Isabella Bignozzi La Lepre Edizioni che, prendendo spunto dal celebre Giuramento di Ippocrate, si avventura in un campo praticamente inesplorato romanzando la vita del celebre personaggio storico.

Ippocrate, giunto alla vecchiaia, racconta a Pòlybos, suo allievo prediletto, le sue memorie: la fanciullezza nell’isola di Kos, l’adolescenza tra inquietudini e nuove consapevolezze, gli insegnamenti del padre, anch’egli medico e suo primo e più grande maestro; i suoi incontri con i personaggi illustri dell’epoca, le vicende drammatiche che lo hanno segnato nel profondo.

Parla di malanni, interventi e terapie, espone tecniche dell’arte medica del V secolo a.C.

Ippocrate apprendendo dai suoi maestri, diviene egli stesso un maestro; viaggia in tutte le terre conosciute, sfiora eventi storici grandiosi, impara a curare gli altri e ad amare il suo prossimo in un modo sofferto, innovando la sua arte con brillanti intuizioni.

Il romanzo è frutto di una accurata lettura del Corpus Hippocraticum, l’insieme degli scritti attribuiti al celebre Ippocrate, autore del Giuramento e padre della medicina occidentale. Alcune particolari scelte narrative sono motivate nell’appendice, che riporta anche brevi riferimenti storici e interpretativi.

Isabella Bignozzi nasce a Bologna nel 1971, vive e lavora a Roma. Odontoiatra, ha sempre avuto una passione particolare per la ricerca, la storia antica, la letteratura. E’ autrice di numerosi articoli e comunicazioni medico-scientifiche di rilevanza internazionale; ha pubblicato i suoi racconti presso varie riviste letterarie.Titolo: "Il segreto di Ippocrate"

Autore Isabella Bignozzi

pp. 336 – euro 20,00

ISBN 978-88-99389-64-2

Collana: Visioni

Editore: La Lepre edizioni



Data di uscita 18 Febbraio 2020

"La Bibbia scomparsa" di Margaret Leslie Davis - Mondadori Editore

Il 14 ottobre 1950, senza clamore né misure di sicurezza, per via aerea, come un normale pacco postale, arriva da Londra a Los Angeles una scatola di legno contenente uno dei libri più preziosi al mondo. Nome in codice commode, «comò». Si tratta di una delle migliori copie della Bibbia stampata da Johann Gutenberg alla metà del Quattrocento e sopravvissute fino a noi, la cosiddetta Numero 45.

La destinataria è Estelle Betzold Doheny. Vedova di uno degli uomini più ricchi d’America, è la prima donna collezionista ad aggiungere il libro alla sua biblioteca nonché il suo ultimo proprietario privato.

Ma dalla sua creazione sono in tanti coloro che hanno cercato, acquistato, venerato la Numero 45, non solo collezionisti ma anche venditori, consulenti e studiosi. Rimasta nascosta per secoli nelle biblioteche di aristocratici e monasteri, la copia ha visto succedersi diversi proprietari in un’odissea che dall’Europa e dal primo dei suoi possessori conosciuti, il III conte di Gosford, arriva agli Stati Uniti d’America, passando per il Giappone. Un racconto che attraversa cinque secoli e che Margaret Leslie Davis ricostruisce in queste pagine.

Esplorando i libri come oggetti di ossessione, La Bibbia scomparsa è la storia di uno straordinario manufatto culturale e religioso, ma anche una storia del mondo e un originale sguardo dentro i segreti tecnici ed estetici dell’officina di Gutenberg e di un sistema di produzione che è all’origine della civiltà moderna.

Una lettura obbligata per gli appassionati di storia, i collezionisti, i bibliofili e chiunque abbia mai desiderato possedere un libro straordinario.

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze

ISBN: 9788804721802264

Pagine: 264



Data di uscita 18 Febbraio 2020

"Il testimone" Dall'Egitto a Roma sulla rotta del mistero di Stefano Medas - Mondadori Editore

Copista presso la grande biblioteca di Alessandria d’Egitto e aspirante filosofo, il giovane Callimaco è in procinto di partire alla volta di Roma, dove, insieme al fratello maggiore Teocrito, dovrà consegnare un cospicuo carico di volumi alle biblioteche e ai librai dell’Urbe. Prima dell’imbarco, però, un misterioso personaggio gli affida, dietro pagamento di una cifra spropositata, una custodia di cuoio perfettamente sigillata, raccomandandogli di averne la massima cura e di recapitarla personalmente al destinatario.

Comincia così un avventuroso viaggio per mare, che lambirà le coste dell’Asia Minore per poi inoltrarsi nel cuore del Mediterraneo fino a toccare Creta, Malta e la Sicilia. Un viaggio disseminato di insidie ma anche foriero di incontri inattesi: Dafne, anzitutto, una ragazza imprevedibile e ammaliante, capace di destare in Callimaco sentimenti che hanno il sapore di un’attesa esaudita; Paolo di Tarso, carismatico apostolo della fede in Cristo, che cercherà di minare la granitica fiducia di Callimaco nelle facoltà della ragione; un individuo minaccioso e sfuggente, che sembra spiare ogni sua mossa e seguirlo in ogni dove; e infine il Testimone, al cui cospetto nessuno potrà ostentare indifferenza.

Sullo sfondo, gli ultimi bagliori della grande cultura greco-ellenistica, una Roma rilucente e al culmine del suo splendore e la nascente religione cristiana, destinata a rimettere in discussione gli equilibri di un mondo in cui ogni cosa sta cambiando.

Ed è questo mondo che Stefano Medas, con uno stile nitido e in grado di catturare l’essenza delle cose, ci restituisce in tutto il suo fascino, come solo chi è fine conoscitore dell’antichità e ispirato narratore sa fare.

Genere: Narrativa Contemporanea

ISBN: 9788804721925

Pagine: 336


Scrivimi una email e fammi sapere cosa ne pensi

© 2020 by email: librarte.blog@gmail.com . creati con Wix.com