Cerca

Betsabea di Francesco Salviati


A cura di Manuela Moschin

Mi potete seguire anche nel gruppo Facebook Storie di Libri https://www.facebook.com/groups/storiedilibriCOM/ e nella Pagina https://www.facebook.com/librarte.blog

In quest’opera di Francesco Salviati (Firenze, 1510 - Roma, 1653) intitolata “Betsabea si reca da David” (1553-1555) si osserva un’architettura manierista di tipo scenografico, che rivela un’elevata fantasia nella composizione. La scala, che sale lungo la torre, serpeggia su sé stessa, donando nell’insieme una dinamicità unica. Nella sala superiore si distingue l’abbraccio tra David e Betsabea. L'apparato decorativo appare raffinato, memore delle invenzioni ornamentali di Raffaello e delle scoperte archeologiche romane di inizio Cinquecento, come la Domus Aurea di Nerone. L'opera è conservata nel Palazzo Sacchetti di Roma.


Autoritratto 1540-1549 di Francesco Salviati, Museo di Capodimonte, Napoli.

21 visualizzazioni0 commenti

Lascia tuo commento direttamente nel Blog, qui sopra.

Lascia tuo commento accedendo con Facebook, qui sotto.

Selezione dei Post più recenti.