Cerca
  • Manuela Moschin

Il sogno di Henri Rousseau


Henri Rousseau "Il sogno" 1910 Museum of Modern Art di New York

A cura di Manuela Moschin

Henri Rousseau (1844-1910) fu un pittore francese autodidatta. Risulta, infatti, che egli fu soprannominato il Doganiere, poiché, fino al 1893, si occupò di dazio.

I temi trattati dall'artista riguardano per lo più scene esotiche, raffigurando belve, foreste, fiori giganti, uccelli variopinti e piante tropicali, che ebbe modo di conoscere a Parigi nel Jardin des Plantes.

Le sue opere sono caratterizzate da atmosfere sognanti e incantate, che si contraddistinguono per i colori piatti e la sensazione di calma che infondono. Il pittore, per la figura femminile, potrebbe essersi ispirato osservando le Veneri del periodo rinascimentale o l'Olympia di Manet.

"Il sogno" rappresenta l'incanto della musica derivante dal mito di Orfeo. Il significato, comunque effettivo, del dipinto è stato espresso da Rousseau in una lettera al critico André Dupont:

"La donna addormentata sul canapé sogna di essere trasportata nella foresta, ascoltando il suono dello strumento incantatore".

Buona Giornata in arte

Manuela


Henri Rousseau, ritratto ritratto-paesaggio (Autoritratto) 1889-1890 Galleria Nazionale di Praga
Henri Rousseau "L'incantatrice di serpenti" 1907 Museo D'Orsay Parigi

0 visualizzazioni

Lascia tuo commento nel Blog qui sopra.

Lascia tuo commento Facebook qui sotto.

Selezione dei Post più recenti.

Scrivimi una email e fammi sapere cosa ne pensi

© 2020 by email: librarte.blog@gmail.com . creati con Wix.com